agenzie matrimoniali, tradimiento, siti incontri,  annunci personali - testati per voi
Logo: Test siti incontri, agenzie matrimoniali, annunci personali, annunci erotici

Test: siti di incontri, agenzie matrimoniali, annunci personali, annunci erotici, viaggi per single

Notizie attuali sul dating WWW - Single, quante occasioni web e il blog soppianta la chat

Home   |   Consigli per single   |   Notizie   |   Stampa   |   Contatti    |   Webmaster   |   Sitemap

Notizie dal mondo dei dating online in Italia

Single, quante occasioni web e il blog soppianta la chat

Roma (06.05.2006) - "HO aperto un blog perché volevo sentirmi amata". A parafrasare una celebre affermazione della Magnani è Angela, 42 anni, autrice del blog Il Club delle zitelle speranzose, uno spazio nel quale vengono sviscerati con ironia tagliente i problemi quotidiani di una single italiana. Una delle tante.

E si, perché i single in Italia sono sempre di più. Lo dicono i dati Istat: dal 1996 al 2003 la percentuale di single, di entrambi i sessi, è aumentata dal 21,1% al 25,4%. Nelle città la situazione è allarmante soprattutto per i giovani: il 46,3% degli uomini e il 20,9% delle donne non ha un partner.

Situazione durissima. Ma il sociologo Domenico De Masi sfata il mito del single disperato: se da un lato i matrimoni diminuiscono dall'altro aumentano le possibilità e le occasioni per conoscersi. Alcuni decenni fa la società era isolata, claustrofobica, timida, oggi invece - sempre secondo De Masi - con una mail o un sms si riesce a concupire anche la preda più ostile.

Ma quali sono i luoghi dove si incontrano i cuori solitari? I rapporti umani sono in crisi, colpa dei ritmi frenetici, del traffico, del lavoro, della vita nelle città che raffredda ogni tipo di relazione. Ecco allora che i single di oggi si schierano su due fronti differenti: quelli che frequentano il virtuale e quelli che vivono il reale.

Per il single pantofolaio, che rimorchia da casa, le occasioni arrivano naturalmente da internet. Ma non è più la chat, regina dei cuori solitari degli anni novanta, a farla da padrona. L'ultima tendenza dei web amori è il blog. Si visita un blog, si lascia un commento, il blogger ricambia la visita ed inizia uno scambio di opinioni e di post. Frequentare uno stesso spazio permette di conoscersi, di parlare dei propri gusti e di interessarsi ad argomenti comuni. Facile quindi immaginare che spesso dallo scambio di un link si passi a quello della mail, poi al numero di cellulare ed infine ad un invito a cena.

Altro valido amico è il polifunzionale ipod. Visitando il sito podDater si può registrare un proprio video promozionale e metterlo online oppure scaricare i video più interessanti direttamente sul proprio ipod e spulciare fra le proposte proprio come se fosse un giornale di annunci.

Marco Rossi, psichiatra e sessuologo, spiega così il fenomeno degli incontri sul web: "C'è una difficoltà ad affrontare il reale. Internet avvicina gli spazi, dà l'illusione di facilitare i rapporti ma poi ci si scontra con la vera identità di un individuo, spesso con la distanza geografica. Nonostante l'abbondanza di mezzi ed occasioni c'è un'enorme solitudine. Il perché? Più il mondo ci dà, meno ci accontentiamo".

Per il single dinamico, disposto a varcare almeno la soglia di casa, tante le proposte. Le più strane sono organizzate dall'agenzia Speed Date, la prima ad aver importato in Italia il modello Usa di "acchiappo mordi e fuggi". Ma non solo. Dallo speed dating, il classico incontro faccia a faccia con 25 persone che cambiano tavolo a rotazione ogni tre minuti, le varianti si sono moltiplicate. Ultimo successo in Italia? Il Silent Party. Stessa dinamica ma con una regola ferrea, i partecipanti non devono parlare, possono solo guardarsi e scambiarsi messaggi scritti su un foglio. C'è anche il Lock Date Party: le ragazze custodiscono un lucchetto, i ragazzi una combinazione e devono cercare di aprire più lucchetti possibili.

Gli eventi organizzati dalla Speed Date sono rivolti ad un target giovane ma stanno nascendo soluzioni per ogni fascia d'età. Come il Dinner Professionisti, una cena in un prestigioso ristorante romano da consumare con altri single. La novità? I partecipanti sono professionisti e laureati in cerca di un partner con uno stile di vita affine, quattro donne sedute in tavoli da otto vedranno avvicendarsi, ad ogni cambio di portata, quattro uomini differenti. Ci sono anche gli eventi fuoriporta come le vacanze o il Weekend con Delitto. In un casale in Toscana i partecipanti, single, assistono alla messa in scena di un omicidio e hanno a disposizione tre giorni e gli indizi che via via gli organizzatori forniranno per risalire all'assassino. Per capire il successo di questo tipo di eventi basta fare due conti: la Speed Date ha aperto quattro anni fa con un solo dipendente, oggi sono in dieci.

Non si può parlare però di single senza ricordare l'agenzia matrimoniale di Eliana Monti, la più importante in Italia. I suoi eventi sono diversificati per fasce d'età ed esigenze: si va dal the delle cinque, momento di incontro per pensionati, alle serate a tema, c'è quella danzante, quella etnica, quella esoterica con la lettura dei tarocchi, c'è la passeggiata al parco con l'amico a quattro zampe, la lezione di seduzione e le serate young.

Ma se le occasioni sono tante, perché i single non si incontrano? A dare la risposta è lo psichiatra Paolo Crepet: "I single sono tali perché non si vogliono incontrare, la metà valida non si trova perché non la si vuole trovare. C'è il single dilettante, destinato a capitolare in breve tempo, e il professional single, quello che non vuole sentirsi solo ma che non vuole neanche vivere in coppia".

Fonte: repubblica.it

Le vostre opinioni sono importanti per noi!

Avete trovato di aiuto questo articolo sul dating online?
Avete ancora domande o suggerimenti? Scrivete a:
» critica@guida-incontri.it

» Inizio     » Home